SICILIA TRA STORIA E CURIOSITA’: 1944 Gli indipendentisti siciliani adottano un inno “Sicilia e Libertà” contro lo Stato italiano

FB_IMG_1460785147654
Nella lotta separatista che coinvolse la Sicilia dal 1943 al 1946 gli indipendentisti del MIS
corteo-indipipendentista-1944
(Movimento per l’Indipendenza della Sicilia) adottarono nel 1944 come inno nazionale  “Suoni la tromba intrepido”  tratto dall’opera “I Puritani” di Vincenzo Bellini modificando e adattando il testo alla causa indipendentista.
Vincenzo Bellini
Vincenzo Bellini

Ecco il testo e la musica:

Inno Nazionale Siciliano Indipendentista “Sicilia e Libertà” 1944 (MIS)
 
“Per la Sicilia, intrepido
io pugnerò da forte
bello è affrontar la morte
gridando libertà!
 
Contro i tiranni italici
nemici della nostra terra,
ognun le armi afferra
gridando libertà.
Sicilia! Sicilia!
 
L’oppresso nostro Popolo
quest’oggi si ridesta
e leva alfin la testa,
gridando libertà!
 
Vogliam che in terra libera
vivan le nostre genti,
sorgan voci ardenti
gridando libertá!
 
Al suon dei bronzi indomiti
dei nostri templi santi
leviam in alto i canti
Sicilia e Libertà”
Bandiera siciliana del Vespro 1282
Bandiera siciliana del Vespro
1282




Precedente SICILIA TRA STORIA E CURIOSITA': "Il più antico bikini della storia è siciliano" Successivo SICILIA TRA STORIA E MITO: "Chi era Donna Villa?"